Incendiato il portone dell’Istituto Superiore di Sanità

Incendiato il portone dell'Istituto Superiore di Sanità

ACQUISTI

Nella notte è stato incendiato il portone dell’Istituto Superiore di Sanità, in viale Regina Elena a Roma. Le persone che hanno dato fuoco con liquido infiammabile sono successivamente fuggite e sono attualmente ricercate.

“L’Istituto lavora per dare il massimo sostegno scientifico all’emergenza dall’inizio della pandemia. Continueremo in questa direzione”, questa la posizione del presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha definito l’atto come “inaccettabile”, dando la sua solidarietà al presidente dell’Iss ed ai lavoratori.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 aprile: 15 mila casi. Calano i morti

I dati di oggi 11 aprile sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...