Draghi: “Sanzioni per operatori sanitari non vaccinati. Misure dipendono da contagi”

Draghi ha parlato alla stampa in previsione delle nuove misure anti Covid

ACQUISTI

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha parlato durante la conferenza stampa delle nuove misure anti Covid che sono state prese dal Governo e che entreranno in vigore dal 7 aprile. Inoltre si è fatto il punto sul Consiglio europeo che si è concluso nelle ultime ore, il secondo da quando è stato incaricato l’ex presidente della Bce.

“La situazione è preoccupante. Avevamo deciso che se ci fosse stato spazio per riaprire lo avremmo utilizzato per le scuole fino alla prima media. Aprire di più aumenta la probabilità di diffusione dei contagi”, ha dichiarato Draghi.

Confermata la volontà di intervenire sugli operatori sanitari non vaccinati che sono a contatto con persone a rischio: “La ministra Cartabia sta mettendo a punto un provvedimento di sanzioni”.

Si continua con il blocco dell’export dei vaccini per le società che non rispettano i contratti.

Sullo scostamento di bilancio da varare entro la metà di aprile il premier Draghi non ha espresso il quantitativo delle misure che saranno richieste al Parlamento: “Dobbiamo mettere a punto un piano per la politica economica dei prossimi sei mesi. Poi annunceremo i numeri”.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 13 aprile

I dati di oggi 13 aprile della Lombardia sul coronavirus sono forniti dalla regione. Dalla giornata di oggi la...