Iran, verso arricchimento di uranio oltre il 60%

L'Iran potrebbe arrivare al 60% di arricchimento di uranio

ACQUISTI

L’Iran potrebbe aumentare l’arricchimento dell’uranio oltre il 60% nell’impianto di Natanz, dove dovrebbero entrare in funzione mille centrifughe. Si tratterebbe di una violazione degli accordi sul nucleare del 2015, che consentivano un arricchimento fino al 3,67%.

Lo ha annunciato il vice ministro degli Esteri, Abbas Araghchi, attualmente a Vienna come negoziatore dell’Iran.

Con questo arricchimento l’Iran si avvicinerebbe alla soglia del 90% necessaria per poter costruire la bomba atomica, cosa che a livello globale si vuole evitare. Per questo gli Stati Uniti tenteranno di far entrare nuovamente in vigore l’accordo sul nucleare del 2015, sospeso durante l’amministrazione Trump.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Riforma Giustizia, Cartabia: “Non comprime i diritti”. Dadone minaccia le dimissioni

Tensione nel Governo per la riforma della Giustizia della ministra Cartabia, dopo alcuni giorni di colloqui telefonici tra il...
spot_img