Usa, chiesta la sospensione del vaccino Johnson & Johnson dopo rari casi di trombosi

Sei casi di trombosi negli Stati Uniti

ACQUISTI

Negli Stati Uniti è stata chiesta la sospensione del vaccino Johnson & Johnson dopo alcuni rari casi di trombosi. Ne ha dato notizia il New York Times, aggiungendo che la FDA americana smetterà di vaccinare i siti federali e consiglierà agli Stati di fare altrettanto.

Questa sospensione arriva dopo sei casi di coagulo nel sangue negli Stati Uniti. Sarebbero tutti casi di donne tra i 18 e 48 anni, secondo quanto è stato riportato. Una donna sarebbe deceduta ed un’altra è ricoverata in gravi condizioni. Complessivamente sono sette milioni le persone vaccinate negli Stati Uniti con Johnson & Johnson.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 23 luglio: oltre 5 mila casi positivi. Altri 17 morti

I dati di oggi 23 luglio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img