Caso Regeni, nuove prove a carico degli 007 egiziani indagati a Roma

Quattro persone potrebbero andare a processo

ACQUISTI

Le indagini sul caso Regeni della Procura di Roma vanno avanti, a 15 giorni dall’udienza preliminare emergono delle nuove prove contro gli 007 egiziani indagati. In totale sono quattro le persone indagate per l’omicidio di Giulio Regeni, ricercatore italiano trovato morto nel febbraio 2016.

Il processo potrebbe arrivare per il generale Sabir Tariq, i colonnelli Usham Helmi e Athar Kamel Mohamed Ibrahim e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif. Tutte le persone sono accusate di sequestro di persona pluriaggravato.

Tre testimonianze sono state considerate credibili e potrebbero portare al rinvio a giudizio.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Migranti, hotspot di Lampedusa pieno: oltre 1.700 persone ospitate

Il centro di accoglienza di Lampedusa è in difficili condizioni, dopo gli arrivi delle ultime 24 ore, con circa...
spot_img