Scuola, le regioni contro la presenza al 100%. Si tratta per arrivare al 70%

Scontro tra Regioni e Governo sul tema della scuola

ACQUISTI

Le Regioni sono contrarie alle riaperture delle scuole al 100%, prevista dal Governo dalla giornata del 26 aprile, per tutte le fasce di età degli studenti. Il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, ha criticato il Governo per aver cambiato il decreto dopo gli accordi sulla scuola: “Avevamo un accordo per la scuola in presenza al 50%”.

I governatori nei giorni scorsi avevano manifestato criticità per la presenza al 100%, a causa delle limitazioni al trasporto pubblico al 50%, che renderebbe impossibile agli studenti di arrivare in aula.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 23 luglio: oltre 5 mila casi positivi. Altri 17 morti

I dati di oggi 23 luglio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img