Governo, il coprifuoco diventa un caso. Salvini raccoglie le firme. Contrario anche Renzi

Salvini e Renzi d'accordo sullo spostamento del coprifuoco

ACQUISTI

Il coprifuoco diventa un caso all’interno del Governo, con una spaccatura nella maggioranza. La Lega da alcuni giorni ripropone il tema dello spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23, con una raccolta firme portata avanti da Salvini e che ha raggiunto le 90 mila firme in poche ore.

“Avanti così fino all’obiettivo, grazie a voi per chiedere libertà e futuro”, ha detto Salvini, che si è detto non d’accordo sul coprifuoco alle 22.

“Non devo essere io a convincere Draghi, penso saranno i dati di metà maggio a farlo”, questa la posizione del leader della Lega.

Sulla stessa posizione Matteo Renzi: “Io la penso come Stefano Bonaccini, è ovvio che il coprifuoco alle 22 vada rivisto. Lo sanno tutti che così non ha senso”, ha scritto Renzi nella sua enews.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Xiaomi Mi 11 Lite in offerta su Amazon: prezzo abbassato del 20%

Nelle ultime ore è stato messo in offerta lampo su Amazon lo smartphone Xiaomi Mi 11 Lite, con uno...
spot_img