Libia, spari su peschereccio italiano: ferito il comandante

Spari su due pescherecci italiani in Libia

ACQUISTI

Il comandante di un peschereccio è stato ferito dalla Guardia costiera libica dopo essere entrato nelle acque della Libia, a 30 miglia da Misurata. Gli spari sono stati rivolti verso le imbarcazioni Aliseo e Artemide che si trovavano all’interno delle acque libiche, entrambe della capitaneria di Mazara del Vallo.

La persona ferita sarebbe Giuseppe Giacalone, il comandante della nave Aliseo, come è stato confermato dal figlio e riportato da Repubblica. Il peschereccio italiano è stato soccorso dalla nave Libeccio della Marina Militare, che si trovava a poche miglia dalle due imbarcazioni.

La Guardia costiera libica ammette l’esplosione degli spari, ma in un contesto di “avvertimento”, mentre il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, parla di “colpi ad altezza uomo”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img