Trivelle, il ministro Cingolani si difende: “Non le ho autorizzate io”

Il ministro Cingolani si è difeso sulle trivelle

ACQUISTI

Da alcuni giorni è iniziata la polemica per le sette estrazioni di gas autorizzate dall’Emilia-Romagna alla Sicilia, con il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, che si è difeso nelle ultime ore.

“C’erano già le autorizzazioni per le trivelle, io ne ho solamente preso atto. Non ci sono nuove autorizzazione, non posso fare un’operazione scorretta”, ha dichiarato Cingolani, sottolineando come non sia stato lui ad autorizzarle.

Il Movimento 5 Stelle aveva rivendicato il ministero della Transizione ecologica, con il ministro Cingolani che non si è mai schierato con un particolare partito. Sulle trivelle c’era stata una forte campagna del M5S per il referendum di alcuni anni fa.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 2 agosto: oltre 3 mila casi positivi. Altri 23 morti

I dati di oggi 2 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img