Ue, chiesto ad Italia e Portogallo di limitare la spesa corrente. Puntare su investimenti

L'Italia dovrà limitare la crescita della spesa corrente

ACQUISTI

La Commissione europea ha chiesto all’Italia ed al Portogallo, nelle raccomandazioni in tema economico, di limitare la spesa corrente e l’aumento della stessa. “Occorre continuare a sostenere gli investimenti aggiuntivi necessari alla ripresa, utilizzando il Recovery Fund”, ha scritto la Commissione europea nel “Pacchetto” di primavera del semestre.

“I Paesi con alto debito dovrebbero limitare la crescita della spesa corrente. Un conto è se la spesa pubblica è usata per la spesa corrente, un altro se per investimenti in ricerca, istruzione e infrastrutture”, questa la posizione della Commissione.

Annunciato anche il ritorno al Patto di Stabilità a partire dal 2023, dopo la sospensione a causa del coronavirus.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 giugno

I dati di oggi 24 giugno sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img