Coronavirus, il G7 chiederà all’Oms nuove indagini sulla Cina

I leader del G7 chiedono di indagare sulle origini del coronavirus

ACQUISTI

I leader del G7, che si riuniranno nella giornata di venerdì in Cornovaglia, sono pronti a chiedere una nuova indagine all’Organizzazione mondiale della Sanità sulle origini del Covid-19 in Cina.

La richiesta arriva dagli Stati Uniti, dove aumentano le ipotesi di una “fuoriuscita” del coronavirus da un laboratorio di Wuhan, come riportato nei giorni scorsi da alcuni media americani.

I dubbi sulle origini del coronavirus rimangono e dunque si chiederanno nuovi interventi.

Inoltre ci sarà l’impegno per fornire un miliardo di dosi di vaccino ai Paesi meno sviluppati, anche se le agenzie umanitarie ne chiedono di più.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 19 ottobre: oltre 2 mila casi positivi. Altri 70 morti

I dati di oggi 19 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img