Caso Marò, la Corte Suprema indiana ha chiuso il procedimento giudiziario

Chiuso il caso legato ai due Marò italiani

ACQUISTI

La Corte Suprema indiana ha chiuso il fascicolo giudiziario nei confronti due due Marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, coinvolti nella morte di due pescatori indiani nel 2012.

La richiesta della Corte Suprema indiana all’Italia è stata di cento milioni di rupie, pari a 1,1 milioni di euro, per la chiusura del caso e il risarcimento delle famiglie. Lo scorso 19 aprile il processo era stato rinviato a causa della mancanza del trasferimento di denaro richiesto all’Italia.

I due militari italiani rischiavano la pena di morte, con un lungo contenzioso al tribunale internazionale dell’Aja, che successivamente ha disposto il risarcimento delle famiglie ed assegnato la giurisdizione all’Italia.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 2 agosto: oltre 3 mila casi positivi. Altri 23 morti

I dati di oggi 2 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img