Whirlpool, confermati i licenziamenti da luglio. Sindacati contrari

L'azienda ha comunicato l'avvio della procedura per licenziamenti collettivi

ACQUISTI

Nella giornata di oggi è stato comunicato dall’azienda Whirlpool che verranno portati avanti i licenziamenti dal primo luglio, con la procedura di licenziamento collettivo per lo stabilimento di Napoli. Whirlpool si è detta disponibile a supportare il processo di reindustrializzazione, per il nuovo eventuale acquirente.

La notizia è stata fatta uscire dal tavolo del Mise che si occupa dell’azienda e della situazione dei lavoratori. L’inizio della procedura di licenziamento vedrà un attesa di 75 giorni durante i quali si potranno trovare nuovi accordi. Fino a metà settembre i lavoratori saranno coperti da Whirlpool, senza accesso agli ammortizzatori sociali.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 25 luglio: oltre 4 mila casi positivi. Calano i tamponi

I dati di oggi 25 luglio sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img