Coronavirus, recuperate 13 sequenze del virus di dicembre 2019

Sequenziate parti del virus di dicembre 2019

ACQUISTI

Un ricercatore ha trovato delle sequenze del coronavirus di dicembre 2019 mai inviate alla comunità scientifica, su un archivio predisposto per l’invio. Si tratta del ricercatore americano Jesse Bloom del Fred Hutchinson Cancer Research Center, che ha trovato delle sequenze del coronavirus risalenti ad inizio pandemia. I dati sarebbero stati recuperati da Google Cloud e da li ha ricostruito le sequenze parziali di 13 virus di dicembre 2019.

“Rimane del mistero sulle origini del Covid-19”, ha detto il ricercatore, dopo aver ricostruito le 13 sequenze. I primi virus studiati non sarebbero stati rappresentativi di tutti i ceppi virali in circolazione.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 2 agosto: oltre 3 mila casi positivi. Altri 23 morti

I dati di oggi 2 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img