È morto Ginger Baker, batterista dei Cream

Scomparso all'età di 80 anni Ginger Baker, batterista dei Cream

morto ginger baker cream

Dopo una lunga malattia è scomparso Ginger Baker, il batterista dello storico gruppo Cream. Aveva 80 anni ed era il co-fondatore del gruppo, nato nel 1966 e precursore nel genere del rock blues. Era stato ricoverato in un ospedale dell’Inghilterra dopo un peggioramento delle sue condizioni di salute. Già nel 2014 la morte del bassista Jack Bruce aveva colpito la storica band Cream, che oggi perde un altro componente fondamentale. Fu una band che mischiò il genere blues con l’hard rock che stava nascendo tra gli anni ’60 e ’70.

Due settimane fa, il 26 settembre, la famiglia aveva comunicato le gravi condizioni di salute del batterista, rendendo noto che era “tra la vita e la morte” e definendo la sua malattia come “critica”, invitando i fan alla preghiera. Non erano state rese note altre informazioni riguardanti la malattia, anche se era noto che Ginger Baker amava fumare spesso, che portarono alla broncopneumopatia cronica ostruttiva, oltre all’osteoartrosi degenerativa. Inoltre nel 2016 era stato operato a cuore aperto, dalla quale si era comunque ripreso.