Manovra, saltano emendamenti pro-cannabis e Tobin Tax

Ritirati alcuni emendamenti della maggioranza

ACQUISTI

La Manovra sta procedendo nella sua valutazione in Aula, con la presentazione di emendamenti della maggioranza, che puntava ad alcune modifiche prima dell’approdo finale al Senato, per il voto finale che render√† definitivo il testo. Sono saltati gli emendamenti del M5S sulla cannabis, con la misura che voleva innalzare il livello di Thc ammesso a 0,5% (non considerabile sostanza stupefacente).

Rinvio anche per la Tobin Tax, che introduceva un’aliquota dello 0,04% su alcuni tipi di transazioni finanziarie. Annullato anche l’emendamento sullo slittamento della fine del mercato tutelato da luglio 2020 a gennaio 2022. In Aula il M5S ha contestato la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, mentre il leader dell’opposizione, Matteo Salvini, ha accolto in maniera positiva il ritiro dell’emendamento sulla cannabis.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img