Il servizio del TGR Leonardo del 2015 sul coronavirus fa discutere – VIDEO

Un video del TGR Leonardo del 2015 ha scaturito molte polemiche

Da leggere

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Acquisti

Le migliori Cuffie In-Ear con Cavo del 2020, guida all’acquisto

Uno dei segmenti di cuffie più ambiti e ricercati è quello "in-ear", che al suo interno ha...

Samsung Galaxy S20 e Note 20 Ultra 5G, smartphone top di gamma con fotocamera da 108MP

Oggi è stato ufficializzato il nuovo Samsung Galaxy S20 Ultra, che aggiunge nuove funzionalità al già presente...

Miglior climatizzatore senza unità esterna 2020, prezzi e confronto dei modelli

Con l'arrivo dell'estate sono iniziati gli acquisti dei climatizzatori, con un boom delle vendite per quelli senza...

Sta facendo discutere il video del TGR Leonardo del 16 novembre 2015, nel quale si mostrava un “super virus”, così era stato definito dal conduttore, prodotto in laboratori in Cina, da alcuni ricercatori. La particolarità del virus, che fa parte della famiglia dei coronavirus, era la provenienza dai pipistrelli, avendo la stessa base genetica del virus della SARS dei primi anni 2000, molto simile all’attuale coronavirus che genera il Covid-19.

Il video è originale, nonostante in rete ci siano state delle polemiche, con accuse di fake news, ma i suoi contenuti sono da valutare e da prendere con cautela. Innanzitutto la data di pubblicazione del video e della notizia è del 2015, quindi molti anni fa e per questo più difficile possa essere correlato al coronavirus del 2019, anche se non è possibile al momento escluderlo con certezza.

Secondo quanto era affermato dagli esperti di Rai Tre, il virus era stato preso dalla SARS e vi era stata “iniettata” una proteina dai topi, che lo rendeva pericoloso e contagioso per gli esseri umani. Si sarebbe trattato di un test in laboratorio portato avanti da alcuni ricercatori cinesi. Ad oggi non si hanno informazioni ufficiali su altri test simili effettuati negli ultimi anni. Rimane l’attenzione sul virus, per la similarità nei dettagli con il Covid-19, sia per la provenienza dai pipistrelli, sia per la contagiosità con gli esseri umani.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,556FansLike
2,360FollowersFollow
394FollowersFollow

Ultime notizie

Napoli, chiusa “la Sonrisa”. Positivo un dipendente del Castello dopo il test

La nota struttura "La Sonrisa", il Castello per le cerimonie di Sant'Antonio Abate, è stata chiusa in...

Bonus 600 euro, Diego Sarno (PD): “Non pensavo fosse arrivato il bonus, devoluto in beneficienza”

Spunta anche un nome di un consigliere regionale del Piemonte, Diego Sarno, quota PD, che avrebbe ricevuto il bonus da 600 euro,...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 11 agosto: altri 412 casi positivi, aumento delle terapie intensive

I dati di oggi 11 agosto sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni scorsi c'è...

Bonus 600 euro, Garante: “Inps fornisca i nomi, privacy dei politici più debole”

Il Garante della Privacy si è espresso in merito alla pubblicazione dei dati dei parlamentari che avrebbero ottenuto il bonus da 600...

Altri articoli