Lagarde: economia in miglioramento. Non si cancelleranno i debiti dell’Eurozona

Stime positive per il Pil dell'Eurozona nei prossimi anni

ACQUISTI

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha parlato alla Commissione Affari economici e monetari del Parlamento Europeo, affrontando i temi della crisi economica e del debito comune.

“La situazione è in miglioramento rispetto ad un anno fa, quando abbiamo deciso di avviare il Pepp per la pandemia. Sul breve termine le previsioni economiche sono ancora piene di incertezze, con l’inflazione nominale che avrà un aumento nei prossimi mesi”, queste le parole della Lagarde, che ha sottolineato come l’inflazione tornerà stabile nel 2022.

“Si prevede una crescita del Pil del 4% per il 2021 e del 4,1% per il 2022”, ha detto Christine Lagarde.

Esclusa anche la possibilità che ci possano essere delle cancellazioni dei debiti per i Paesi dell’Eurozona: “Minerebbe la credibilità dell’Unione Europea”.

SEZIONI

Ultime notizie

Sondaggi politici oggi 13 aprile, il PD sale di un punto. Cala la Lega

I sondaggi politici di oggi 13 aprile sono stati realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, mostrano una crescita...